In Terra logistica il futuro è...androidiano!

warehouse-hero (1)

Nei software per la logistica, l’ambiente Windows è da sempre il punto di riferimento principale. Preannunciamo, però, un futuro di grandi cambiamenti in questo ambito. Microsoft ha infatti dichiarato un progressivo abbandono del supporto ad alcuni dei sistemi operativi installati sui dispositivi più utilizzati in logistica.

Luglio 2019 è la data di “scadenza” di Windows Embedded Handheld 6.5, mentre da Gennaio 2020 sarà la volta di Windows Embedded Compact 7.

Considerata l’importanza di un supporto costante e tempestivo su questi terminali, necessari per garantire un flusso di lavoro corretto e mantenere al minimo il margine di errori, è giunto il momento di correre ai ripari e difendere il proprio investimento.

La domanda che tutti si pongono in questo momento è: in un mercato con così tanta varietà di scelta, cosa utilizzare in sostituzione a dei terminali che finora hanno avuto un supporto e una diffusione così capillare?

Tra le alternative, la migrazione ai sistemi Android si sta imponendo nelle aziende del settore come soluzione alternativa valida, rispetto ai più vecchi software Windows-based.

Perché scegliere proprio Android come sistema di riferimento per la gestione della tua logistica? Il sistema di Google presenta evidenti e diversi vantaggi.

Anche gli utenti poco avvezzi alla tecnologia trovano infatti in Android un sistema intuitivo, facile da utilizzare - grazie all’interfaccia touch screen - e soprattutto familiare.

Il feeling di questi terminali è infatti quello tipico del sistema operativo già presente su un gran numero di smartphone e tablet. Questo rende la procedura di passaggio e l’apprendimento delle funzionalità molto semplice e intuitivo.

Da non sottovalutare, inoltre, la flessibilità di programmazione tipica di questi sistemi operativi. Android è un sistema versatile che supporta un’ampia gamma di personalizzazioni, che meglio si adattano alle specifiche necessità operative.

Questa flessibilità di utilizzo è rafforzata dall’integrazione con i contenuti multimediali quali sistemi vocali, fotografici, di locationing e di sensoristica. Android si presta a ogni tipo di utilizzo, consentendo agli sviluppatori di implementare e customizzare una grande varietà di funzioni.

Android è, per questo motivo, attualmente utilizzato in molteplici settori industriali: retail, manufacturing, logistico. La tua azienda è pronta?

Uno degli aspetti fondamentali di questo passaggio è la programmazione della migrazione ai sistemi Android con un congruo anticipo. Questo consente di ridurre al minimo lo stress da passaggio e avere il giusto tempo per chiarire quali soluzioni sono più adeguate alle tue necessità.

KFI viene in tuo aiuto nel processo di migrazione, affiancando la tua azienda in tutte le fasi del passaggio con l’obiettivo di renderlo più fluido, sicuro e performante.

La possibilità di realizzare un progetto pilota per testare la migrazione sui nuovi sistemi e un servizio associato di consulenza e assistenza ti garantiranno un processo di migrazione a impatto zero per la tua azienda.

RFiD e Industry 4.0: una tecnologia efficace per l'intera Supply Chain Label Management 4.0 - L'etichettatura digitale per gestire la catena produttiva e i flussi logistici

Post Collegati