L’inventario di magazzino prende il volo con la soluzione Key Drone

Key Drone per l'inventario smart

Per rispondere all’esigenza di gestire i magazzini in modo smart KFI propone Key Drone, un progetto innovativo nato da una collaborazione con Mobiix e che apre nuove frontiere per la gestione intelligente del magazzino.

Oggi è possibile efficientare i processi di gestione del magazzino, realizzare un inventario in modo affidabile e veloce riducendo tempi e costi grazie all’utilizzo di tecnologie innovative come i droni. Proprio per rispondere a questa esigenza, KFI – azienda leader nell’implementazione di soluzioni integrate per la tracciabilità e la gestione di tutte le fasi della Supply Chain – propone KEY DRONE: una soluzione innovativa collocabile nei progetti di ricerca e sviluppo e conforme al piano industria 4.0 Logistica e Innovazione.
Key Drone è un modulo volante pensato per rilevare e aggiornare in modo sicuro e affidabile i dati di posizionamento fisico di tutti i prodotti presenti in un magazzino, con l’obiettivo di migliorare l’accuratezza, e aumentare l’efficienza, risparmiando tempo e costi per l’azienda che lo utilizza.

Key Drone è la nuova proposta per magazzini smart, che trova la sua migliore applicazione nell’operazione di inventario rotativo, nasce da un recente agreement con Mobiix, società attiva nella progettazione di soluzioni intelligenti per l’Enterprise Mobility.
L’offerta Key Drone è composta da:

  • un drone dotato di videocamera per controllarne il volo, scattare foto e riprendere video, il tutto con la garanzia di sicurezza dovuta al sistema anticollisione;
  • un Gateway installato a bordo che permette di eseguire inventari rotativi durante tutta la giornata lavorativa, senza bloccare l’intero magazzino o il lavoro degli operatori nello svolgimento delle proprie attività di ricevimento e spedizione;
  • uno device che riproduce le immagini riprese dalla telecamera, visualizza le letture dei codici prodotto/ubicazione e altre funzioni di servizio;
  • una piattaforma in cloud, Drone Web Platform (DWP), per la raccolta di tutti i dati rilevati dal drone.


LE CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEL GATEWAY

Il Gateway è composto da una parte software ed una parte hardware.

Il Software comprende un APP che svolge tre funzioni principali:

    • Visualizzare le immagini che la fotocamera del drone manda al tablet per il monitoraggio del volo e dell’attività.
    • Raccolta dati in linea con la mappa del magazzino.
    • Trasferimento dati in tempo reale tramite Wi-Fi sul server web dell’azienda che permette di visualizzare una reportistica personalizzata nella quale sono presenti:
      1. Ubicazione esatta in formato grafico attraverso la rilevazione delle coordinate
      2. Percentuale di ubicazioni vuote e piene
      3. Il codice del contenuto
      4. Foto dell’ubicazione
L’Hardware è una scheda industrial cost industrial grade di ultima generazione per la rilevazione ottimale dei dati. È il cuore del sistema. Gestisce la trasmissione di tutti i dati provenienti dal drone, dallo scanner industriale extra long range, dal server e dai sensori di posizione.
    • Può essere aggiornata con le opzioni di acquisizione dati:
      1. Modulo UHF per dati provenienti da TAG RFID.
      2. Modulo BT per dati provenienti da TAG Bt e o Beacon.
      3. E altri sensori, per esempio temperatura/umidità nelle diverse altezze del magazzino, o altro che il cliente vorrebbe implementare.
        j

COME FUNZIONA

Il drone viene posizionato nella corsia da inventariare, il pilota dopo il decollo deve rilevare e leggere l’etichetta ubicata nella corsia in modo da consentire al sistema di allineare la posizione fisica del drone con la mappa del magazzino caricata a sistema. A questo punto viene creato un reticolo di coordinate virtuali per identificare le esatte ubicazioni di ciascun prodotto in base ai dati di volo e alle altezze delle ubicazioni stesse per inserire i codici letti nella matrice “reticolo virtuale”.

Pilotando il drone lungo la corsia, vengono letti i codici sulle etichette. Grazie alla telecamera, il pilota è in grado di visualizzare a distanza la posizione esatta delle etichette e rilevare eventuali ostacoli presenti. I dati raccolti (attraverso una App installata sul tablet) vengono trasmessi alla piattaforma Drone Web Platform che attraverso un sistema “semaforico” a vari colori (verde, rosso, giallo, bianco, grigio, azzurro) segnala lo status dell’ubicazione verificando se la posizione dell’articolo letto è corretta, errata, vuota o non identificabile. Eventuali discrepanze possono essere gestite successivamente grazie all’utilizzo delle foto che possono essere scattate durante il volo.

Questa procedura deve essere effettuata per ogni corsia presente nel magazzino da inventariare.


TANTI VANTAGGI PER LA PRODUTTIVITÀ E L’OPERATIVITÀ

Il progetto Key Drone per semplificare i processi di gestione del magazzino ha indubbi vantaggi riconducibili non solo all’affidabilità, ma anche legati a tempistiche ridotte e diminuzione dei costi. Precisamente:

  • migliora la produttività e l’operatività: con una sola persona (pilota) è possibile effettuare l’inventario in modo automatico senza l’ausilio di altri mezzi e/o strumenti. Grazie all’impiego di questa soluzione è possibile assegnare agli operatori altre attività;
  •  risparmio di tempo: la velocità di lettura del drone consente di ridurre gli spostamenti dell’operatore apportando una riduzione di circa il 50% delle tempistiche per effettuare un inventario;
  • abbattimento dei costi: questa soluzione consente di ridurre il numero di risorse necessarie sia in termini di personale, sia di strumenti fisici. Normalmente per svolgere l’attività di inventario di un corridoio di magazzino vengono impiegate in media due persone che leggono le etichette tramite lettori barcode e una persona che guida il muletto per lo spostamento. Inoltre, vengono eliminati i costi di manutenzione degli equipaggiamenti e strumenti necessari per eseguire l’inventario;
  • affidabilità e riduzione degli errori: grazie al sistema di coordinate del magazzino, ogni collo/pallet ha un’ubicazione ben specifica e univoca che può essere certificata da foto o video. Inoltre, si ha una riduzione del rischio di disallineamento tra il magazzino fisico reale e quello digitale;
    Inoltre non sono necessari patentini per il volo: è sufficiente partecipare a un corso pratico per imparare a far decollare, volare e atterrare il drone.

Tra i plus da sottolineare, anche il fatto che il progetto Key Drone possa essere implementato anche in magazzini con scarsa luminosità, poiché il drone è in grado di leggere le etichette in qualsiasi condizione di luce.

KFI, forte dell’esperienza e dei case study che consentono di creare una soluzione su misura del cliente, è in grado di quantificare il miglioramento dei KPI da una situazione attuale (AS-IS Situation) a una futura (TO-BE Situation) a seguito dell’implementazione di Key Drone. I risultati ottenuti hanno importanti implicazioni sulla produttività, sull’operatività, sulla riduzione dell’errore e sulla riduzione dei costi fissi sostenuti per compiere le attività di gestione del magazzino.


INCENTIVI E AGEVOLAZIONI FISCALI PER SOLUZIONI INNOVATIVE

Essendo una soluzione innovativa per la gestione intelligente del magazzino, si colloca tra i progetti finanziabili e conformi al piano industria 4.0 Logistica e Innovazione. Infine, Key Drone rientra tra le tecnologie che possono usufruire delle agevolazioni fiscali previste dal "Bando per lo sviluppo delle Soluzioni Innovative l4.0 2020" che hanno lo scopo di favorire lo sviluppo di soluzioni digitali in risposta all'emergenza sanitaria dovuta all'epidemia COVID-19.

Se sei interessato ad un approfondimento contattaci!

 


La collaborazione con Mobiix

La soluzione Key Drone nasce da una recente collaborazione con Mobiix, società attiva nella progettazione di soluzioni intelligenti per l’Enterprise Mobility, con l’obiettivo di ottimizzare i processi di tracciabilità e raccolta dati. Mobiix seleziona tecnologie affidabili e innovative per garantire il raggiungimento di obiettivi chiari e concreti, stando al passo con le sfide poste dal mercato attraverso la disponibilità di sistemi sempre scalabili. Mobiix srl è registrata CRTT – Centro di Ricerca, Trasferimento Tecnologico e di supporto all’innovazione nel sistema QuESTIO (Quality Evaluation in Science and Technology for Innovation Opportunity) di Regione Lombardia, è presente nell’elenco fornitori Digital Experience Center, Socio Afil (Associazione Fabbrica Intelligente Lombardia), Membro di CFI Cluster Tecnologico Nazionale “Fabbrica Intelligente”.

 

Vocalize ha ottenuto la certificazione ISV di Zebra Technologies