KFI Smart Picking: un approccio innovativo per la logistica e l'intralogistica

_MG_0745

 

KFI Smart picking è l’approccio innovativo che a partire dall’analisi per l’ottimizzazione dei processi migliora tutte le attività logistiche di prelievo. Si basa sull’integrazione di nuovi metodi operativi e tecnologie quali etichette elettroniche grafiche, pick-to-light, tecnologia vocale, per ridurre gli errori e aumentare le performance.

Tra gli ambiti più interessanti di applicazione dello Smart Picking spicca l’intralogistica dove KFI sta portando avanti i progetti più sfidanti. Ne sono esempio due soluzioni significative che permettono di comprendere le potenzialità dell’approccio.

 

GESTIONE SPARE PARTS: TECNOLOGIA VOCALE E PICK-TO-LIGHT PER PRELIEVO E VENTILAZIONE

In ambito spare parts (azienda di refrigerazione) lo Smart Picking ha migliorato il processo di prelievo e consolidamento ordini delle parti di ricambio nel magazzino spedizioni. Identificata la criticità nei numerosi errori degli ordini cartacei KFI ha integrato la tecnologia vocale (voice picking) con dispositivi pick to light wireless permettendo al picker di gestire prelievi multi-ordine con la voce e allo stesso tempo eseguire la ventilazione su un carrello multi-ordine guidato da luci

Risultati

  • + 18% di righe prelevate
  • anticipo di 60’ nella messa a disposizione degli ordini
  • riduzione di 25-30% dei km percorsi dai carrelli

 

ASSERVIMENTO LINEE DI PRODUZIONE: ETICHETTE ELETTRONICHE, PICK TO LIGHT E WEARABLES

Per l’asservimento delle linee di produzione (settore automotive), lo Smart Picking ha:

  • migliorato l’accuratezza prelievo componenti segnalando mancanze a magazzino
  • costruito processi paperless
  • incrementato l’autonomia degli operatori riducendo al massimo i rischi
  • connesso in real-time il sistema centrale

Due tecnologie integrate: l’etichetta elettronica grafica in sostituzione di cartellini cartacei per ogni ubicazione e l’etichetta elettronica in formato A5 in sostituzione della picking list cartacea sul carrello per l’assemblaggio. Il percorso di prelievo è guidato dalla luce (pick-to-light) emessa dalle etichette elettroniche governate dal software di gestione e da un lettore indossabile con barcode reader.

Risultati

+ 20% su performance di prelievo con pari accuratezza

  • eliminazione totale del cartaceo
  • informazioni specifiche sulle singole attività svolte in real time

 

Vuoi scoprire le potenzialità dello smart picking per la tua azienda?

Contattaci per una consulenza

Hybrid Shop: la nuova frontiera per governare la Customer Experience omnicanale dal punto vendita