Scopri i motivi per i quali le aziende Retail non devono rinunciare alle tecnologie vocali

32140860010_41d5fc4215_k

Nei mercati retail omnichannel, in cui è sempre più importante evadere gli ordini velocemente e senza errori, i sistemi vocali si stanno imponendo come soluzione ottimale.

I consumatori di oggi amano poter comprare online quello che vogliono ovunque si trovino, decidere dove ritirare il proprio prodotto o stabilire luogo e tempistiche di spedizione.

I tempi di consegna delle merci acquistate online si accorciano sempre di più e questo può creare criticità nei retailer che decidono di perseguire la strada della vendita omnichannel.

Se un tempo il “consegna entro domani” era un servizio premium oggi non è più così; complice anche l’aumento degli ordini effettuati in tarda serata, il margine di tempo per la consegna si riduce infatti sempre di più, obbligando i retailer a ricercare soluzioni sempre nuove per l’ottimizzazione della propria supply chain.

In uno scenario in cui accuratezza e capacità di stare al passo con i competitor sono più che mai fondamentali, come è possibile far fronte alle richieste sempre più esigenti del mercato?

Non potendo implementare infrastrutture IT complesse che spesso necessitano di tempi e costi non sostenibili, i sistemi vocali si stanno gradualmente imponendo come il nuovo standard per la gestione dei processi logistici.

Si tratta, infatti, di un’innovazione non solo veloce e agevole sia da implementare sia da gestire, ma anche molto flessibile perché può essere realizzata ad hoc su specifiche esigenze aziendali.

Proprio per effetto della maggiore intuitività che caratterizza questi sistemi rispetto alle tradizionali tecnologie per la gestione dei processi logistici, il voice-directed work può avere un effetto positivo dirompente sul business. La riduzione di costi, tempi di implementazione e training degli operatori e margini d’errore è infatti tangibile fin dalla fase di learning, un risultato difficilmente perseguibile con altre soluzioni.


Anche nuovi collaboratori senza esperienza possono imparare, grazie a una sola sessione di training, a utilizzare perfettamente tutte le funzioni necessarie e, soprattutto, a svolgere il lavoro in modo più veloce e accurato rispetto a risorse più formate.

A seconda della dimensione e del tipo di attività svolta, il risparmio in termini di costi operativi può essere davvero sorprendente.

La flessibilità dei sistemi vocali si adatta alla perfezione anche ad attività che vanno ben oltre il picking, come la gestione dell’inventario (cycle counting), il prelievo, il ripristino, il cross docking e la reverse logistics.

Oggi l’affinamento di queste tecnologie ne consente un’applicazione di successo nelle categorie più diversificate. Il tessile, l’automotive, la farmaceutica e la distribuzione all’ingrosso sono solo alcuni esempi di business che, grazie al voice-directed work, possono costruire le fondamenta per un’attività scalabile e dall’alto potenziale di crescita.

Ai grandi vantaggi in termini di efficienza e crescita del business si aggiunge un altro fattore imprescindibile: grazie al risparmio nella gestione dei processi, le tecnologie vocali hanno un tempo di ammortamento brevissimo. In media, l’investimento viene ripagato entro un periodo massimo di 6 - 9 mesi.

Stai valutando anche tu la possibilità di adottare un sistema vocale per la tua attività?

Grazie alle specifiche competenze nell’ottimizzazione dei processi logistici e alla posizione di pioniera del settore, KFI è in grado di assicurare con il Pick by Voice una decisiva riduzione dei costi legati alla tua Supply Chain.

Scoprire tutti i valori aggiunti dei nostri sistemi vocali.

RFiD e Industry 4.0: una tecnologia efficace per l'intera Supply Chain In Terra logistica il futuro è...androidiano!